CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Iscriviti alla NEWSLETTER

Terra Madre: 6.000 fiori cresciuti tra Italia e Burkina Faso

terramadre2016

ACRA e il progetto Fondazioni for Africa Burkina Faso hanno partecipato all'edizione di Terra Madre - Salone del Gusto 2016  per condividere progetti, risultati, idee e visioni su come trasformare il voler bene alla terra in nuova cultura del vivere insieme e della cooperazione tra Terre del mondo. Due appuntamenti si sono tenuti nel cortile  Cortile del Rettorato dell’Università di Torino il 24 e il 25 settembre, l'evento Coltiviamo la terra. Cresceranno persone e la conferenza La terra che abbiamo in comune.

 

 

Evento

COLTIVIAMO LA TERRA. CRESCERANNO PERSONE

Sono oltre 6.000 i fiori cresciuti in Italia e in Burkina Faso grazie alle oltre 10.000 persone, soprattutto bambini, che sabato e domenica, hanno partecipato, a Torino e a Koubri, all’iniziativa Coltiviamo la Terra. Cresceranno Persone.

L'iniziativa, grazie alla tecnologia Internet of Things, ha messo in relazione Torino e Koubri, villaggio rurale del Burkina Faso, facendo sperimentare ai partecipanti come un gesto compiuto da una parte del mondo abbia un riflesso dall’altra parte. Azionando la pompa dell’acqua in Italia, le persone hanno visto davanti ai loro occhi crescere fiori in Burkina Faso e viceversa. Viviamo tutti sulla stessa Terra e dalla capacità di prendersene cura insieme, unendo risorse ed energie, dipende la reciproca crescita e la possibilità di un futuro sostenibile. È questo il messaggio che i partecipanti hanno toccato con mano durante le due giornate.

Scarica la cartella stampa

brochure00 fiori

L’iniziativa Coltiviamo la Terra. Cresceranno Persone, promossa da Fondazioni for Africa Burkina Faso è stata realizzata in collaborazione con OuagaLab, il primo FabLab creato in Africa Occidentale nel 2012 da un gruppo di giovani informatrici che puntano sull’uso della tecnologia come strumento di sviluppo e crescita del paese, con l’ideazione e coordinamento tecnico gestiti da Stylum, società del gruppo Altavia e la collaborazione dell’associazione Watinoma.

cortile rettoratofiori

6 nascono fiori ita4 nascono fiori burk

NEWS DA TERRA MADRE

>>> Oltre 6.000 i fiori cresciuti in Italia e in Burkina Faso

>>> Guarda il video di lancio dell'iniziativa

>>> Guarda il servizio andato in onda al Tg3 Regione (Piemonte)

 


 

Conferenza

LA TERRA CHE ABBIAMO IN COMUNE

Sabato 24 settembre 2016, h 17.00-18.30
Sala Principi d’Acaja – Cortile del Rettorato, via Po, 17 – Torino

In Burkina Faso i piccoli produttori sono protagonisti della costruzione di un futuro sostenibile che nasce dalla Terra. In Italia alcune associazioni di migranti burkinabé hanno dato vita a orti biologici e a corsi di consumo consapevole per nutrire relazioni fertili con il territorio in cui vivono e con il Paese di origine. Produttori e migranti si incontrano a Terra Madre. Dalla loro voce idee, progetti e visioni in dialogo per trasformare il voler bene alla terra in nuova cultura del vivere insieme e della cooperazione tra diverse terre del mondo.

Intervengono:
Piero GastaldoSegretario Generale Compagnia di San Paolo; Monica Cerutti - Assessora Diritti e Cooperazione Regione Piemonte; Stefano ColmoSegretario Generale Terra Madre; Yacouba SawadogoAgricoltore del Burkina Faso, ha riportato alla vita un pezzo di Sahel grazie all’impiego di tecniche colturali tradizionali; Claudio Amerio, coordinatore area servizi migranti Crescere Insieme e Maramao; Abdou YabreAssociazione Burkinabè di Reggio Emilia Abreer; Sayouba BonkoungouAgronomo biologico Watinoma, Goumbane Habibatou, Produttrice – Orto comunitario Slow Food.
Modera: Maurizio Molinari, direttore de La Stampa.


Scarica le cartelle stampa


Per approfondimenti sulle due iniziative: www.fondazioniforafrica.org


 

Terra Madre  Terra Madre  Terra Madre  Terra Madre