CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Iscriviti alla NEWSLETTER

Dakar Forum 2016 - Milan Urban Food Policy Pact

dakar forum 2016

Il Milan Urban Food Policy Pact (MUFPP) è un accordo internazionale siglato a Milano il 15 ottobre 2015, durante una cerimonia ufficiale alla quale hanno partecipato Sindaci e rappresentanti delle municipalità firmatarie. L’idea alla base è che la produzione, la trasformazione e la distribuzione del cibo, insieme ai rifiuti alimentari, influenzeranno pesantemente il futuro di tutti noi. Questo processo è un’opportunità per promuovere un sentiero alternativo per le politiche di sviluppo urbano, punto di partenza per raggiungere l’obiettivo condiviso della promozione di sistemi alimentari sostenibili.

 

La prima occasione di incontro tra le città che hanno sottoscritto il Patto di Milano è stato il Forum di Dakar, evento organizzato dal 21 al 23 settembre 2016 da ACRA in collaborazione con le città di Dakar e Milano, nel quadro del progetto "Food Smart Cities for Development" co-finanziato dall’Unione Europea.

L'evento aveva tre obiettivi principali:

  • Promuovere la conoscenza del Patto e sostenere l’integrazione di questo processo nelle politiche locali della città di Dakar, “fornendo un contesto favorevole a un’azione effettiva”.
  • Aiutare le città sub-sahariane parte dell’accordo, Abidjan (Costa d’Avorio), Algeri (Algeria), Douala (Camerun), N’Djamena (Chad), Niamey (Niger) , Nouackchott (Mauritania) e Dakar (Senegal) a implementare pratiche concrete al fine di raggiungere i loro obiettivi nel medio termine, anche favorendo lo scambio di competenze.
  • Definire indicatori appropriati per il contesto sub-sahariano e identificare gli strumenti necessari per la sostenibilità (economica, sociale e ambientale) dell’iniziativa.

Il comitato direttivo del patto ha incoraggiato la sperimentazione di aggregazioni sub-regionali, allo scopo di assicurare un’implementazione delle raccomandazioni del Milan Urban Food Policy Pact in linea con le esigenze, le problematiche e le conoscenze esistenti nei contesti locali.
Il seminario al quale le sette città africane hanno preso parte, ha fornito l'opportunità di discutere e condividere idee, progetti, problemi e questioni derivanti dall'attuazione del Patto. Inoltre, l'evento ha rappresentato l'occasione per favorire un percorso alternativo verso una politica di sviluppo urbano sostenibile.
Il seminario si è aperto con le parole di benvenuto dell'Ambasciatore Italiano in Senegal e di un delegato della Rappresentanza UE in Senegal e ha visto inoltre la partecipazione del vicesindaco di Milano, Anna Scavuzzo e dei delegati delle città africane coinvolte.
Ogni città ha avuto la possibilità di presentare le caratteristiche generali del proprio sistema alimentare, il proprio orientamento rispetto alla sicurezza alimentare, le proprie best practices e i casi di studio relativi alle attività già intraprese in ogni comune in materia di alimentazione.

 dakarforum2016 07

      Nicola Morganti, Presidente ACRA, Soham WARDI, Vice-Sindaco città di Dakar, Anna Scavuzzo, Vice-Sindaco del Comune di Milano

Durante i workshop, le città rappresentanti hanno partecipato a tre diversi gruppi di lavoro, che riflettevano le categorie del quadro d'azione del patto. Il primo gruppo ha discusso il tema "Governance ed equità economica e sociale", il secondo gruppo "Le diete sostenibili, la nutrizione e gli sprechi alimentari"; mentre il terzo ha analizzato "la produzione alimentare e la sua distribuzione". Questo lavoro ha sottolineato i problemi e le questioni che le città devono affrontare in sede di attuazione del Milan Urban Food Policy Pact. Le criticità e, infine, le opportunità che il patto offre sono state poi ri-analizzate come mezzo per risolvere alcuni di questi problemi.

I partecipanti sono stati tutti chiamati ad avere parte nel quadro disegnato dalle Linee Guida del MUFPP. Al fine di rendere più agevole la sessione, la discussione ha riguardato principalmente le diverse pratiche specifiche già intraprese nelle città: mense scolastiche in Dakar; casa contadina a Niamey; catena di fornitura di manioca ad Abidjan; area verde a Ndjamena; micro-giardini a Dakar; land consultation framework in diverse città; frigoriferi comunitari condivisi nel mercato locale; servizi di supporto per la produzione agro-ecologica in diverse città africane; negozi a prezzo equo a Nouakchott. 

L'ultimo giorno del workshop è stata dedicato alla cerimonia di premiazione del concorso per micro-azioni nelle politiche alimentari organizzato da ACRA Senegal in collaborazione con il Comune di Dakar. Le micro-azioni selezionate hanno vinto premi del valore di 1.500 Euro finanziati dalla "Food Smart Cities for Development”.
Tali attività hanno permesso l'identificazione delle 3 migliori pratiche, di diverse micro-azioni, raggruppate per aree tematiche dal quadro d'azione del Patto.
Il comitato di selezione ha proposto quattro elementi chiave per effettuare la scelta migliore:

  • contributo nel miglioramento della dieta e nutrizione in area urbana
  • supporto all’equità sociale nella catena di approvvigionamento
  • livello di sostenibilità in fase di produzione
  • livello di innovazione nella distribuzione.

La giuria ha premiato:

  • Collectif des Femmes de Lutte contre Emigration Clandestine (COFLEC) de Thiaroye: l’associazione delle donne di Thiaroye che raccolgono e puliscono cozze: l'associazione riunisce donne di Dakar che hanno perso i loro figli durante una migrazione illegale verso l'Europa
  • Waty au Poin un’impresa sociale che produce gelati di frutta locale, solitamente sottoutilizzata e trascurata (baobab, zenzero, karkadé)
  • Impianti Microgardening centro di Cambérène e de la Patte d'Oie Ville de Dakar.

Come risultato finale, le città hanno prodotto una dichiarazione che definisce gli input riguardo a temi del patto su cui si intende continuare a lavorare insieme. Tale dichiarazione contiene un elenco di raccomandazioni per l'attuazione delle Linee Guida del MUFPP.
Il documento sarà consegnato al comitato direttivo del Milan Urban Food Policy Pact, il prossimo 14 ottobre 2016 in occasione delle celebrazioni per la Giornata Mondiale dell’Alimentazione.

 


Le tappe precedenti in immagini

 

dakar forum 2016Milano 16 ottobre 2015: 113 città da tutto il mondo firmano il Milan Urban Food Policy Pact, il primo patto tra Sindaci sulle politiche alimentari urbane

dakar forum 201611 marzo 2016 N'Djamena: Ali Haroun, sindaco della capitale ciadiana e Marco Grandi, funzionario dell'Ufficio relazioni Internazionali del Comune di Milano, siglano l'accordo Milan Urban Policy Pact, un patto internazionale al quale oltre 40 città del mondo hanno lavorato per rendere il sistema alimentare delle loro aree urbane più equo e sostenibile

dakar forum 2016marzo 2016 N'Djamena: Marco Grandi, funzionario dell'Ufficio Relazioni Internazionali del Comune di Milano, con Sandro Filippini, coordinatore dell’ong ACRA in Ciad

 


 >>> Leggi le raccomandazioni delle città sub-sahariane firmatarie del Milan Urban Food Policy Pact