CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

3 ottobre: Giornata in memoria delle vittime dell'immigrazione

paladino lampedusa

Nella giornata dedicata al terzo anniversario del naufragio di Lampedusa, quando 366 migranti incontrarono la morte al largo delle coste dell’isola, anche ACRA si unisce al cordoglio per ricordare le vittime di quella tragedia.
La Repubblica italiana ha riconosciuto la data del 3 ottobre Giornata nazionale in memoria delle vittime dell'immigrazione, per ricordare chi ha perso la vita nel tentativo di emigrare verso il nostro paese per sfuggire alle guerre, alle persecuzioni e alla miseria.

Tante sono state le iniziative che sono seguite alla strage del 3 ottobre 2013 a partire dall’impegno del Comitato 3 Ottobre.
Purtroppo, sciagure di simile portata, continuano a ripetersi e innumerevoli sono le vite annegate nel mare Mediterraneo, uomini, donne e bambini in fuga da paesi dove i diritti umani vengono violati ogni giorno.

ACRA, attraverso i suoi progetti si impegna a sostenere i diritti dei migranti promuovendo soluzioni sostenibili contro la povertà e affiancando le associazioni di migranti presenti sul territorio italiano.

Vogliamo partecipare alla commemorazione del 3 ottobre con l’immagine di Porta di Lampedusa – Porta d’Europa, l’opera che l’artista Mimmo Paladino ha realizzato per non dimenticare i profughi che hanno perso la vita ma, che allo stesso tempo, appare come il simbolo dell’accoglienza grazie alla quale molti dei sopravvissuti alle tragedie del mare hanno potuto costruirsi un destino migliore lontano dal proprio paese di origine.