CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Iscriviti alla NEWSLETTER

DEAR STUDENT

 

icona educazioneformazioneDEAR Student. Attori locali in rete per rafforzare l'Educazione alla Cittadinanza Mondiale e allo Sviluppo Sostenibile nel sistema scolastico

 

DOVE

Spagna, Italia, Portogallo
Romania, Bulgaria, Croazia

DURATA

Dal 1 marzo 2013 al 1 settembre 2015

 

CONTESTO

L'azione si colloca nell'ambito delle iniziative di Educazione alla Cittadinanza Mondiale (ECM) e sensibilizzazione. Nonostante il crescente consenso delle istituzioni europee nel riconoscere l'importanza di promuovere tali iniziative per avvicinare la cittadinanza alle tematiche dello sviluppo sostenibile ed al supporto di modelli politici e sociali più coerenti, esse sono ancora lasciate ai margini dai programmi educativi e formativi nazionali e relegate ad attività extracurriculari. L'adozione di competenze interculturali basate su valori legati al rispetto dei diritti fondamentali è invece necessaria a garantire, per tutti, un'educazione che prepari a combattere ogni forma di discriminazione e a promuovere attivamente le trasformazioni sociali necessarie ad uno sviluppo umano sostenibile.

itafam logo


 

OBIETTIVI

Obiettivo generale:

  • Rafforzare le relazioni tra autorità locali, attori non statali e istituzioni responsabili delle politiche educative al fine di incoraggiare politiche pubbliche più coerenti con i processi di sviluppo sostenibile.

Obiettivo specifico:

  • Supportare il ruolo delle autorità locali quali catalizzatrici di cambiamenti sostenibili nelle loro comunità, a partire dal rafforzamento della loro capacità di promuovere attività di educazione allo sviluppo all'interno dell'educazione formale e nel contesto di alleanze con i diversi portatori di interesse.

 

ATTIVITà

  • Seminari ed incontri tra autorità locali e attori del territorio per stabilire un piano d'azione che porti a creare le condizioni di una più ampia diffusione delle attività di Educazione alla Cittadinanza Mondiale.
  • Percorsi pilota di ECM da parte di insegnanti delle scuole secondarie formati su tematiche trasversali.
  • Scambi di buone pratiche di ECM tra insegnanti e responsabili delle politiche educative.
  • Attività di ECM per studenti delle scuole primarie e secondarie.
  • Conferenze e materiali per diffondere i risultati e le lezioni apprese.

 

IMPATTO

Beneficiari diretti:

  • 55 autorità locali;
  • 5 scuole primarie in ogni territorio;
  • 5 scuole secondarie in ogni territorio;
  • 2.625 studenti delle scuole secondarie;
  • 10.500 studenti delle scuole primarie;
  • 70 insegnanti delle scuole primarie;
  • 21 rappresentanti di amministrazioni territoriali responsabili delle politiche educative. 

Indirettamente il progetto raggiunge 20.000 cittadini europei e il personale delle scuole coinvolte


 

SOSTENIBILITà

La continuità dell'efficacia dei processi attivati sarà garantita in primo luogo dal coinvolgimento diretto sia delle autorità locali incaricate dei programmi educativi sia di quelle delegate alla cooperazione internazionale. Protocolli di collaborazione tra i diversi enti coinvolti salvaguarderanno la continuità di tale supporto istituzionale. Sul piano delle pratiche, la sostenibilità dell'intervento passerà attraverso un forte investimento nella formazione strutturata degli insegnanti coinvolti oltre che sulla definizione di metodologie e strumenti utili alla replicabilità ed all'evoluzione dei modelli formativi proposti.


 

IL PROGETTO IN SINTESI

Valore complessivo:
982.273,80 €

 

Finanziatore principale:


ue   Commissione Europea

Partner:

FAMSI (Capofila)
ACRA
Fondo Provinciale Milanese per la Cooperazione Internazionale (FPMCI)
FELCOS Umbria
AMR (Asociatia Municipalor din Romania)
APEL (Asociatia Serviciul APEL - Romania)
CARITAS BUCHAREST

 

 

oltre al progetto


 

>>> Leggi la newsletter del progetto n° 1

>>> Agenda post 2015: il 31 marzo un seminario a Milano

>>> Raccomandazioni per l'Educazione alla Cittadinanza Mondiale