CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Iscriviti alla NEWSLETTER

14 novembre, una giornata davvero speciale per i ragazzi di Ecquita!

00196 ecquita"Era sabato pomeriggio quando siamo stati informati dell'arrivo, dopo pochi giorni, del nostro presidente, Rafael Correa, a Milano. Colti dall'entusiasmo della sua visita abbiamo pensato, vista l'opportunità, di presentarci e di far conoscere al presidente ecuadoriano tutto il lavoroche abbiamo fatto e per chiedergli un aiuto per quello che abbiamo in mente per il futuro.

In pochi giorni siamo riusciti a mettere insieme i nostri pensieri e sviluppare la nostra proposta: offrirci come tramite telematico per una prima informazione sui servizi offerti dal governo ecuadoriano a chi sta cominciando a riflettere a un eventuale ritorno in patria (informazioni rivolte soprattutto ai giovani).

L'idea è nata innanzitutto da esperienze personali e dirette nella ricerca di informazioni che vanno dalla convertibilità dei titoli di studio, alla ricerca di lavoro o assicurazione sanitaria. Informazioni che spesso e volentieri si trovano sparse, poco chiare o addirittura non si trovano. Un'altra problematica nell'informarsi su questi argomenti sta nella poca disponibilità di tempo che in molti hanno per recarsi di persona presso le sedi del consolato o del SENAMI per avere delle risposte chiare. La nostra intenzione è di creare uno spazio in rete dove poter postare, con dei video, interviste, articoli e link queste tipo di info.

Non è nostra pretesa dare un servizio completo su come fare (visto che non è di competenza nostra), ma piuttosto un primo step di orientamento/informativo per avere una idea generale sui servizi e opportunità che le nostre istituzioni o altri enti mettono a disposizione per noi giovani.

Una volta definita l'idea e formulata la proposta ci siamo impegnati nello scrivere una lettera da far arrivare al Presidente e al suo staff, per spiegare chi siamo, cosa abbiamo fatto, cosa stiamo facendo e le nostre proposte per il futuro. Per far ciò, visto che non ci troviamo tutti in una sola città , ma siamo sparsi tra Milano, Lodi e Torino, ci siamo serviti della rete e i suoi mezzi di comunicazione. Non è stato facile mettere su carta tutti i nostri pensieri e descrivere la nostra attività brevemente, ma l'impegno e la voglia di riuscire è stata maggiore alla distanza e agli altri impegni.

I giorni e le ore sono passati in men che non si dica e mercoledì 14 novembre eravamo quasi tutti lì, insieme a altri connazionali, emozionati e impazienti come noi di vedere il nostro rappresentante.

Assistere per la prima volta a un evento del genere era già di per sé esaltante, cercare di cogliere quell'opportunità per presentare i nostri lavori lo è stato di più. Nel primo incontro, nella lezione che ha tenuto alla Bicocca, non abbiamo avuto l'opportunità di far arrivare il nostro lavoro, ma nonostante questo abbiamo assistito a un'interessantissima lezione che ci ha fatto riflettere molto sull'economia del nostro Paese e su quella mondiale.

Non ci siamo fatti scoraggiare e ci abbiamo riprovato all'incontro con la comunità nel tardo pomerggio al teatro Dal Verme, dove ha tenuto un discorso per tratti toccante che ha coinvolto tutti i nostri compatrioti arrivati lì per assistere. Cori, applausi e tanto entusiasmo, hanno scandito a tratti il discorso del presidente.

È stata una bellissima serata che si è conclusa in modo inaspettato, dopo aver messo da parte ogni tipo di protocollo sul palco sale lui, Rafael Correa, che incanta la sua comunità con canzoni della nostra terra, un omaggio per tutti gli immigranti che con i loro sforzi e sacrifici hanno aiutato a sostenere l'economia del Paese negli anni peggiori e a cui lui ringrazia di cuore.

Arrivati a quasi fine serata, dopo aver assistito a un evento unico per noi, decidiamo di non desistere dal nostro intento nel consegnare la nostra lettera, e la fortuna vuole che giusto prima di uscire, il presidente, si avvicina a salutare i compatrioti dalle nostre parti e riusciamo a consegnargliela nelle sue mani!!!

Quale migliore conclusione per una serata piena di emozioni".

Lissette Noboa - Gruppo Ecquita


 

Scopri il blog dove raccogliamo le attività fatte!

Ed anche la nostra pagina Facebook...

 

 

Progetto
Colori
DONAZIONE ZAMBIA