CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Iscriviti alla NEWSLETTER

Acqua dal sole in Senegal, grazie al Rotary Club di Piedimonte Matese

00201 coverIl Rotary Alto Casertano sostiene il programma di ACRA per l'accesso all'acqua. In occasione del Conviviale del 13 ottobre 2012, ACRA e Il Rotary Club Alto Casertano hanno ufficializzato l'accordo di collaborazione che porterà all'invio di due pompe solari nella regione di Matam in Senegal dove verranno installate.

Mauro Caruso, tecnico di fiducia del Rotary sarà sul posto al momento dell'arrivo delle pompe previsto per la prima metà di ottobre, in modo da garantire la corretta installazione e il funzionamento dei materiali (pompa, pannelli e impianto, tubi di distribuzione, serbatoio).

Verranno realizzati dei serbatoi pensili che permettano il pompaggio dell'acqua durante le ore di luce in modo da poter poi garantire un'erogazione continua per l'irrigazione di campi e orti e per il consumo di acqua potabile. Questo intervento si inserisce all'interno del progetto di ACRA "Energia e innovazione a Matam" che prevede l'installazione finale, in tre anni di attività, di pompe solari per fornire l'accesso all'acqua potabile a 12.000 persone in 8 villaggi dell'area.

ACRA sarà sul posto per tutta la durata dell'intervento, garantendo il coinvolgimento delle comunità e organizzazioni locali, la formazione di personale locale che possa occuparsi della manutenzione e corretta gestione degli impianti.

Gli interventi della serata del Presidente Uscente, Pasquale Simonelli, e dal Neo Presidente, Antonio Zeppetella, hanno delineato gli obiettivi del Rotaty Club Alto Casertano e inserito questa iniziativa all'interno delle finalità del Rotary International: Pace, Accesso all'acqua, Giustizia Sociale sono stati i temi più ricorrenti.

Paolo Biella ha portato i saluti e i ringraziamenti del presidente di ACRA Angelo Locatelli per l'iniziativa promossa dal Rotary e per il sostegno all'attività in Senegal.