CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Iscriviti alla NEWSLETTER

a scuola di democrazia

 

icona educazionefirma accordirafforzamento delle capacità delle autorità locali e degli attori non statali volto al miglioramento dell'accesso e della qualità dell'educazione primaria nel Dipartimento di Aboudeia

 

DOVE

Ciad,
Regione di Salamat, Dipartimento di Aboudeia.

 

 

DURATA

Dal 15 giugno 2010 al 14 giugno 2013

 

CONTESTO

In Ciad il livello di analfabetismo è uno dei più elevati al mondo. La Regione di Salamat detiene un triste primato: il tasso di scolarizzazione è il più basso del paese: solo il 21% degli abitanti ha accesso alla scuola, rispetto ad una media nazionale che si attesta intorno al 65%.
Collocandosi quale stadio di un percorso che ACRA sta svolgendo in Ciad per la promozione dell'accesso all'educazione di base, questo intervento ha tra i suoi principali obiettivi: il rafforzamento istituzionale dei diversi organi statali, regionali e territoriali che a vari livelli si occupano dei servizi scolastici nel Dipartimento di Aboudeia; la formazione e l'accompagnamento delle Associazioni dei genitori degli allievi, organizzazioni che a livello locale si fanno carico della gestione e delle spese di mantenimento delle scuole; la promozione concreta dei diritti dell'infanzia. La buona riuscita del progetto permetterà più in generale di migliorare la governance locale contribuendo a creare una società democratica.


 

OBIETTIVI

Portare gli attori non statali e le autorità locali ad adottare politiche e pratiche di gestione dei servizi educativi, in un processo partecipativo che favorisca la costruzione di una società equa e democratica.


 

ATTIVITà

  • Campagna di sensibilizzazione sulla scolarizzazione (soprattutto quella femminile).
  • Supporto alla nascita di associazioni dei genitori degli alunni (APE) e il rafforzamento di quelle esistenti (capacità di organizzazione, gestione, pianificazione e raggiungimento dell'autonomia finanziaria), nonché un accompagnamento per il loro riconoscimento giuridico.
  • Un fondo di sostegno per microprogetti di auto-finanziamento è messo a disposizione delle AME e delle APE. In questo modo tali associazioni hanno la possibilità di avviare attività generatrici di reddito (coltivazione di campi comunitari, laboratori di falegnameria, sartoria ecc) le cui risorse contribuiranno a coprire i costi di gestione delle scuole.

 

IMPATTO

Beneficiano in modo diretto i vari attori non statali e le autorità locali coinvolte nell'intervento, in particolare:

  • Le APE - Associations des Parents d'Elèves;
  • Le AME - Associations des Mère d'Elèves;
  • Il CFC - Centre de Formation Continue;
  • L' IDEN - Inspection Départementale de l'Education Nationale;
  • Il Service d'Alphabétisation Départementale;
  • La DREN - Délégation Régionale de l'Education Nationale.

Destinatari dell'azione sono inoltre i circa 21.500 bambini in età scolare del Dipartimento d'Aboudeia, gli insegnanti e i maestri comunitari (L'IDEN conta 81 insegnanti di cui 52 con qualifica e 29 maestri comunitari).

Il progetto avrà indirette ricadute su tutta la popolazione del Dipartimento di Aboudeia, stimata intorno a 64.865 persone, e sui servizi decentralizzati dello Stato preposti alla gestione dell'educazione.


 

IL PROGETTO IN SINTESI

Valore complessivo:
665.320 €

 

Finanziatore principale:

ue Commissione Europea

 

Altri finanziatori:
Fondazione Renato Grandi

Fondazione Mediolanum

Partner:
INADES Formation Tchad

 

 

oltre al progetto


al momento non ci sono altri contenuti disponibili