CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Iscriviti alla NEWSLETTER

Tutela ambientale: le 5 R virtuose di Chinandega in Nicaragua

00631 coverNel mese di ottobre 2013 è stata ufficialmente lanciata la campagna “Yo separo, Yo reciclo” nell’ambito del progetto “Gestione integrata e sostenibile dei rifiuti solidi urbani” che mira a promuovere una gestione integrata e sostenibile dei rifiuti solidi urbani in 6 municipi nella zona nord del Dipartimento di Chinandega, Nicaragua, riuniti nell’Associazione AMUNORCHI.

Il bacino del Rio Negro, situato nell'area transfrontaliera del Golfo di Fonseca in cui si svolge l'azione, è il terzo bacino prioritario a livello di Centro America e il secondo più importante del Nicaragua.

La futura costruzione di un grande porto commerciale nell'area avrà un forte impatto sulla produzione e sulla gestione dei residui solidi rischiando di ripercuotersi negativamente sulle comunità locali. Con questo progetto, finanziato dall’Unione Europea e regione Lombardia, ACRA vuole migliorare le condizioni igienico sanitarie degli abitanti e realizzare un piano di gestione integrale dei rifiuti solidi. Lo scopo della campagna “Yo separo, Yo reciclo” è stato quello di sensibilizzare la popolazione locale beneficiaria sugli effetti dannosi della spazzatura sull’ambiente.

00631 rec00631 yo

00631 afficheLa campagna – che è tuttora in corso di realizzazione – è stata portata avanti con il prezioso aiuto dei giovani ambientalisti volontari delle sei comunità che nelle ultime settimane hanno sacrificato i loro pomeriggi per andare a bussare alla porta di tutte le case dei propri quartieri per informare la popolazione sull’utilità dell’applicazione delle 5 R: Riduzione, Riuso, Riciclo, Recupero, Risparmio e sui conseguenti effetti benefici che la loro città e il nostro pianeta ne ricaverebbero.

Inoltre, un gruppo di circa venti adolescenti di una scuola superiore di Somotillo si sono improvvisati attori e, con eccellenti risultati, hanno ideato un’opera teatrale toccando il tema dei rifiuti che è stata in seguito replicata in tutte le 16 scuole dei sei municipi, coinvolgendo attivamente tutti gli studenti della zona.

Durante la campagna è stato per la prima volta introdotto il tema della separazione dei rifiuti nelle mura domestiche: è stato dunque mostrato ai ragazzi e agli adulti come differenziare i rifiuti tra umido e indifferenziato, per promuovere la pratica del riciclaggio.


00631 1

 00631 2


00631 3