CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Iscriviti alla NEWSLETTER

tessitura e cultura

 

icona educazione bolart 2Sostegno della produzione artigianale di prodotti tessili con una particolare connotazione culturale

 

DOVE

Bolivia, Dipartimenti di La Paz, Oruro, Potosí, Cochabamba.

 

DURATA

Dal 16 novembre 2013 al 15 novembre 2014.

 

CONTESTO

In Bolivia, ACRA si impegna da molti anni nel sostenere i gruppi di produttori locali riuniti nelle OECAS (Organizzazioni Economiche Contadine). Questo progetto contribuisce a sostenere il partner locale ComArt Tukuypaj, un’organizzazione che promuove il commercio equo-solidale e che raggruppa produttori attivi nel settore tessile. Questi artigiani realizzano i loro capi con una particolare attenzione alla qualità della materia prima (naturale e biologica) e ai disegni tradizionali della cultura locale. L’intervento intende rafforzare le competenze tecniche e organizzative degli artigiani al fine di migliorare le condizioni di vita delle loro famiglie e contribuire, di conseguenza, allo sviluppo economico delle zone di intervento. Il progetto si sviluppa in 4 dipartimenti: La Paz, Oruro, Potosì e Cochabamba, aree con un forte potenziale ma dove, tuttora, la produzione artigianale è limitata da una capacità di gestione poco organizzata e da una scarsa disponibilità di strutture adeguate allo sviluppo di un efficiente sistema produttivo.


 

OBIETTIVI

  • Contribuire alla diminuzione dell’incidenza della povertà promuovendo lo sviluppo locale e aumentando le fonti di reddito di produttori e artigiani boliviani.
  • Ottimizzare la qualità del lavoro nei laboratori di ComArt Tukuypaj migliorando, in particolare, l’efficienza, l’imprenditorialità, lo sviluppo produttivo e il rafforzamento istituzionale nell’ottica della conservazione e valorizzazione dell’identità culturale locale.

 

ATTIVITà

  • Realizzazione di lavori di ristrutturazione dei laboratori per rendere le strutture idonee alle attività produttive; acquisto di nuovi materiali e tecnologie utili per l'aumento produttivo pur conservando l’identità culturale.
  • Definizione e riorganizzazione dei processi produttivi e realizzazione di due incontri per promuovere la nuova organizzazione dell’attività.
  • Ridefinizione dei criteri del controllo di qualità e realizzazione di corsi formativi.
  • Organizzazione di incontri con le autorità locali e nazionali e realizzazione di seminari nazionali di scambio e condivisione di esperienze.
  • Diffusione di buone pratiche e condivisione delle stesse tra diversi laboratori.
  • Realizzazione di incontri sulla promozione e l’integrazione della figura femminile nel contesto lavorativo e sulla sicurezza sul lavoro.
  • Promozione commerciale nazionale e internazione dei prodotti artigianali con identità culturale.

 

IMPATTO

Beneficiari diretti:
934 famiglie, per un totale di circa 4.700 persone (di cui il 65% donne) affiliate a ComArt Tukuypaj e che abitano in zone prevalentemente rurali.

Le persone che lavorano nei laboratori produttivi affiliati a ComArt Tukuypaj sono in prevalenza donne. L'attività artigianale va ad integrare le tradizionali occupazioni femminili costituite da agricoltura e allevamento diversificando e incrementando quindi le fonti di reddito famigliari.


Beneficiari indiretti:
1.560 famiglie, per un totale di circa 7.800 persone (di cui il 65% donne) affiliate a ComArt Tukuypaj.


 

SOSTENIBILITà

Il rafforzamento delle capacità e l’acquisizione di nuove conoscenze tecniche specifiche contribuiranno allo sviluppo e alla replicabilità di iniziative economiche locali. I laboratori dotati di strutture più adeguate e di una migliore gestione organizzativa saranno in grado di aumentare la produttività a livello locale. I prodotti artigianali troveranno quindi più spazio nel mercato sia a livello nazionale che internazionale e potranno garantire migliori standard di qualità nel rispetto delle tradizioni locali. Grazie ad una migliore pianificazione dei processi produttivi, infatti, i beneficiari dell’intervento saranno in grado di produrre articoli di migliore qualità in maggiori quantità ed a un costo inferiore. L’azione si tradurrà quindi in un maggiore guadagno per i produttori di ComArt Tukuypaj e contribuirà nel lungo termine alla diminuzione dell’incidenza della povertà.

 

La consegna dei macchinari e la formazione al loro utilizo

 


 

IL PROGETTO IN SINTESI

Valore complessivo:
110.005 €

 

Finanziatori principali:

 

Ministero dello Sviluppo Produttivo Boliviano - PRO Bolivia


ue Commissione Europea

 

 

Partner:
ComArt Tukuypaj

 

Altri enti coinvolti:

Red OEPAIC (Red de Organizaciones Económicas de Productores Artesanos con Identidad Cultural)

 

 

oltre al progetto


Al momento non ci sono altri contenuti disponibili