CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Iscriviti alla NEWSLETTER

Social business: le sfide europee dopo Strasburgo

00654 cover

Milano, 19 gennaio 2014 – Si è concluso il 17 gennaio l’incontro di due giorni “Social Entrepreneurs: Have Your Say! Empowering social entrepreneurs for innovation, inclusive growth and jobs” organizzato a Strasburgo dalla Commissione Europea in partnership con il Comitato Economico e Sociale dell'Unione Europea.

L’evento, finalizzato alla discussione dei temi dell’impresa e dell’economia sociale, ha suscitato molto interesse attraendo oltre 1.800 partecipanti da tutti i paesi europei in rappresentanza di realtà anche molto diverse tra loro: politica, organismi nazionali e sovra-nazionali, cooperative, imprese sociali, investitori istituzionali e banche, fondazioni, ONG.

Il tema dell'impresa sociale, centrale nel piano di sviluppo quinquennale (2014-2017) della Commissione Europea, è stato affrontato con un focus particolare su alcuni temi chiave ritenuti fondamentali per lo sviluppo di un ecosistema favorevole alla nascita ed al successo delle imprese sociali.

Tra gli elementi identificati come prioritari per un intervento a livello Europeo, la definizione di un contesto normativo più favorevole e meno disomogeneo tra gli stati membri, l’identificazione di strumenti finanziari in grado di rispondere alle necessità delle imprese sociali nelle diverse fasi della loro crescita, l’elaborazione di una serie di indicatori di impatto sociale condivisi, che possano rendere più agevole la valutazione dell’apporto delle imprese sociali.

Al termine dell’evento, sulla base dei temi affrontati e del contributo dei partecipanti, si è giunti alla definizione di una dichiarazione conclusiva della Conferenza che sintetizza le priorità identificate dalla Commissione.

Presente anche il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Professor Enrico Giovannini, che ha sollecitato un incontrato con le realtà italiane presenti all'evento al fine di recepire le posizioni e le richieste del settore in vista delle opportunità offerte dal futuro semestre di presidenza italiana all'Unione Europea.

Tra le realtà italiane, la Fondazione ACRA ha partecipato ai lavori e ha presentato il Social Enterprise World Forum che si terrà in Italia nel 2015. Il più importante evento mondiale nel campo del social business sarà infatti organizzato da ACRA a Milano, nell’anno dell’Expo, e rappresenterà una grande occasione per promuovere l’impresa sociale in Italia e in Europa e costruire reti capaci di sostenere uno sviluppo sostenibile.

Vai all'articolo "A Milano il Forum mondiale sull'impresa sociale 2015" >>>


00654 1

00654 2


Leggi le altre news DI ACRA


bollino dona