CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Iscriviti alla NEWSLETTER

Wimdu e ACRA per il turismo responsabile a Zanzibar

00712 cover

Zanzibar, un paradiso terrestre la cui economia dipende fortemente dal turismo internazionale che ogni anno ospita centinaia di migliaia di persone. Un giro d’affari enorme senza nessun vantaggio per le popolazioni locali: si calcola che ogni dieci dollari spesi a Zanzibar solo uno arriva a migliorare le condizioni di vita delle popolazioni locali più svantaggiate.

Di fronte a questa situazione, ACRA si è attivata con il progetto "Pro Poor Turism", il cui obiettivo è quello di fare del turismo una leva di sviluppo per la popolazione locale dando supporto economico e formazione tecnica-amministrativa alle piccole imprese del turismo.

Alcune dinamiche del progetto sono oggi una realtà quasi sostenibile, che necessitano di aiuto solo per attività specifiche. In questa sfida ACRA ha ricevuto il sostegno di WIMDU (www.wimdu.it) una delle principali piattaforme online dove è possibile trovare e offrire alloggi privati per soggiorni turistici.

00419 02a

Lo scopo di WIMDU è mettere in contatto proprietari e viaggiatori di tutto il mondo, permettendo ad entrambi di scoprire un nuovo modo di viaggiare e di ospitare, seguendo il motto "travel like a local". Un’idea di turismo più economico e personale che rende l'intera esperienza di viaggio più autentica che ben si sposa con i valori espressi dal progetto Pro Poor Tourism.

WIMDU

Il contributo di Wimdu sarà utilizzato a sostegno delle attività di formazione soci di Asilia la prima cooperativa artigiana di Zanzibar. Nata nel 2010, oggi riunisce 353 persone, per la maggioranza donne, che hanno deciso di mettersi insieme per un'impresa economica: produrre artigianato di qualità per il mercato locale e per i turisti.


asilia

 

 

Clicca e scopri
la pagina Facebook di Asilia

 


Leggi le altre news DI ACRA


bollino dona