CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Iscriviti alla NEWSLETTER

ACRA rinnova le proprie cariche istituzionali

00729 cover

Nell’Assemblea Generale dei soci di ACRA, il 28 giugno 2014 è stato rinnovato il Consiglio di Amministrazione della Fondazione. Il 2 luglio si è tenuta la prima riunione del CdA che ha deliberato per la nomina delle nuove cariche sociali.

Il nuovo Presidente è Nicola Morganti, figura storica di ACRA, con lunga esperienza di cooperazione. Giuseppe Biella ha accettato di continuare come Vice-Presidente ed Elena Casolari è stata confermata Amministratore Delegato.

Il nuovo CdA si è arricchito, oltre al neo-Presidente, di due nuovi membri, due professionisti, l’una avvocato, l’altro commercialista, che con passione hanno accettato di contribuire alla gestione dell’organizzazione. Il nuovo CdA è così composto:

- Nicola Morganti, Presidente
- Giuseppe Biella, Vice-Presidente
- Elena Casolari, Amministratore Delegato
- Filippo Bellavite Pellegrini, consigliere
- Patrizia Canova, consigliere
- Angelo Locatelli, consigliere
- Paolo Milani, consigliere
- Patrizia Pontello, consigliere
- Luca Sangalli, consigliere

“Chiudo il mio impegno da Presidente- ha dichiarato Angelo Locatelli, Presidente uscente - convinto che è tempo di cambiare, che è giusto cambiare e che chi verrà dopo di me farà meglio di me e porterà la Fondazione su nuovi e solidi traguardi.”

Il neo Presidente, Nicola Morganti, ha invece sottolineato come il capitale umano di Fondazione ACRA sia ricco di esperienze e conoscenze preziose, con tante persone motivate che si dedicano al loro lavoro con professionalità e passione.

"Il nuovo CdA - ha concluso - avrà il compito di guidare la Fondazione per sostenere chi si impegna sul terreno e in Italia nel costruire interventi efficaci e innovativi per rispondere ai bisogni e sviluppare le potenzialità di chi è alla base della piramide.”


Leggi le altre news DI ACRA


bollino dona