CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Iscriviti alla NEWSLETTER

Sostegno ai piani di sviluppo locale

 

ico cibo internaattività agricoleSostegno alla realizzazione di Piani di Sviluppo Locale nei Distretti di Moyo, Danamadji, Koumogo e del Comune di Maro, nella zona di intervento PADL-GRN

 

DOVE

Ciad, Regione di Moyen Chari, Dipartimento di Grande Sido , Comune di Maro, Distretti di Danamadji, Moyo, Dipartimento di Bar Koh, Distretto di Koumogo

 

 

DURATA

Dal 23 dicembre 2013 al 22 dicembre 2015

 

CONTESTO

Nel Dipartimento della Grande Sido, di Bar Koh, nei distretti di Moyo, Danamadji, Koumogo e nella città di Maro sono in atto dei processi di decentramento amministrativo che coinvolgono la popolazione locale rendendola protagonista dello sviluppo del proprio territorio.
Questo orientamento è reso possibile anche grazie all'impegno che l'Unione Europea ha assunto negli ultimi anni per rafforzare le competenze degli abitanti delle zone rurali del Ciad.
L’intervento, promosso dall’associazione ciadiana AFDSEC, sostiene il processo di decentralizzazione attraverso la creazione di AGR, ossia attività che generano reddito e permettono soprattutto a giovani, donne e gruppi vulnerabili di superare quei fattori che determinano l’isolamento economico e l’emarginazione sociale. I beneficiari saranno in particolare coinvolti in attività di tipo agricolo in linea con i Piani di Sviluppo Locale e gli obiettivi del Programma di Sostegno allo Sviluppo Locale e alla Gestione delle Risorse Naturali dell’Unione Europea (PDL-GRN).

 

OBIETTIVI


Da un punto di vista generale:

  • Contribuire al miglioramento delle condizioni di vita delle popolazioni rurali nella regione di Moyen Chari nell’ambito della sicurezza alimentare e della gestione delle risorse naturali.
  • Contribuire a ridurre la disparità di genere attraverso la promozione di attività generatrici di reddito per le donne.

Obiettivo specifico:

  • Rafforzare le capacità delle Organizzazioni della Società Civile e delle OGT dei distretti di Moyo, Danamadji e Koumogo per la realizzazione dei loro Piani di Sviluppo Locale

 

ATTIVITà

  • Rafforzamento delle associazioni distrettuali e coordinamento con la popolazione contadina nella realizzazione dei Piani di Sviluppo Locale.
  • Creazione di attività che generino reddito (AGR) e che permettano ai giovani, alle donne e ai portatori di handicap di uscire da una condizione di isolamento e di emarginazione.
  • Accompagnamento ai processi locali di decentralizzazione per lo sviluppo locale.
  • Finanziamento di microprogetti agricoli che permettono di migliorare la produzione attraverso la  distribuzione di materiale agricolo, di attrezzi per la coltivazione della terra, di mezzi per trasportare i prodotti e favorirne il commercio.
  • Diffusione della tecnica dell'orticoltura per la produzione di pomodori, carote, cavoli, zucchine, insalate e altri ortaggi,i quali potranno essere trasformati con l'ausilio di appositi macchinari.
  • Piantumazione di specie autoctone e applicazione di tecniche di rigenerazione naturale dei terreni e aree forestali.

 

IMPATTO

Beneficiari diretti:

  • 4 Quadri di Concertazione Comunale (CCC), 4 Comitati Comunali di Sviluppo (CCD), 4 Comitati di Sviluppo del Comune di Maro (CDCM) per un totale di 60 membri;
  • 4 Comitati Dipartimentali d’Azione (CDA) per un totale di 30 membri;
  • 40 gruppi di categorie vulnerabili (donne, giovani, portatori di handicap, persone affette da HIV/AIDS) per un totale di 300 persone;
  • 15 organizzazioni contadine (450 persone) e 5 unioni di orticoltori (225 persone);
  • 4 comitati di gestione di zone forestali (60 membri);
  • 10 unioni di trasformatori di prodotti agro-forestali per un totale di 205 membri.

Globalmente, possono considerarsi beneficiari diretti tutti gli abitanti dei tre Cantoni e il Comune di Maro, per un totale di 93.567 persone.

Beneficiari indiretti: 

424.462 persone, ossia la popolazione dei due Dipartimenti della Grand Sido e di Bar Koh


 

sostenibilità

Il progetto intende rafforzare le competenze delle strutture decentrate e dei membri delle organizzazioni locali fornendo materiali e strumenti che permetteranno di seguire le attività anche successivamente la loro conclusione. Inoltre le tecniche che sono state scelte assicurano dei bassi costi di manutenzione delle attrezzature utilizzate permettendone una lunga durata nel tempo.

 


IL PROGETTO IN SINTESI

Valore complessivo:

416.520,05 

Finanziatore principale:

UE Commissione Europea

Partner:

AFDSEC - Association pour la Formation, le Développement Socioéconomique e Culturel (capofila)

ACRA

 

 


oltre al progetto


al momento non ci sono altri contenuti disponibili