CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Iscriviti alla NEWSLETTER

L’orgoglio di avere un rubinetto a Niamone

00805 acqua3Nel lontano 2012 le cataste dei tubi che pian piano invasero una delle comunità rurali piu a sud del Senegal suscitarono entusiasmo tra la popolazione dei villaggi. Erano enormi e posizionate sotto gli alberi di mango, nulla faceva pensare che di lì a pochi mesi sarebbero sparite e che quel sentimento di contentezza tra la gente si sarebbe di conseguenza affievolito. “La visibilità di un'infrastruttura, la sua parvenza é un fattore importante nel giudizio della popolazione; un pozzo, una scuola si vedono, un rubinetto meno”.

 

00805 acqua1

00805 acqua2

La fondazione ACRA costruisce acquedotti in Senegal dal 2006, nella Regione della Casamance grazie al Programma WASH PEPAM – TENGHORY che ha come obiettivo quello di garantire l’accesso all’acqua potabile e servizi igienici adeguati ai 60.000 abitanti del Distretto di Tenghory. La particolarità dell’acquedotto costruito nel Comune rurale di Niamone é quella di combinare materiali all’avanguardia a vecchie maestranze, quelle degli idraulici dei villaggi beneficiari che l’hanno costruito e che un giorno potranno ripararlo. Infatti la gestione cantieristica da parte di ACRA é stata condivisa con gli abitanti dei villaggi che hanno scavato le trincee ed i pozzetti d’ispezione, posato i tubi ed animato giornate di dura fatica nella speranza che arrivasse il prima possibile la tanto attesa “date eau”.

00805 acqua6  00805 acqua7 

00805 acqua5

L’inaugurazione é finalmente arrivata, il 10 novembre 2014 durante una splendida giornata di sole. Gli oltre 100 chilometri di tubi erano già stati interrati al loro posto, pimpanti, 811 rubinetti spuntavano dal terreno. Tutti fuori dalle case per festeggiare, l’incontro con le autorità locali é dovuto ma si va oltre, gli sguardi increduli della gente tutta stranamente assetata. La nostra equipe tecnica é sul terreno per un giro di ricognizione e gli abitanti mostrano fieri il loro rubinetto, lo indicano come se volessero sorprenderci “c’é acqua” dicono. “Non é solo avere un rubinetto ma sapere che da domani i nostri figli staranno bene ed in salute”-  Moumel Masseté Ediou Yapyoe (slogan utilizzato da ACRA nelle sue campagne di sensibilizzazione che in lingua locale significa: acqua potabile salute duratura).

L’acqua é un diritto, come tutti va garantito quello all’acqua potabile va anche compreso nella sua pienezza e, a seconda dei contesti, può non esserlo. Allora un pizzico d’orgoglio dobbiamo averlo anche noi, ai prossimi rubinetti...


Leggi le altre news DI ACRA


bollino dona