CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Iscriviti alla NEWSLETTER

agricoltura famigliare comunitaria

 

ico cibo internalamaSistema Agroalimentare Integrato Quinoa/Camelidi. Promozione dell’Agricoltura Famigliare Comunitaria Sostenibile nell'Altipiano Boliviano

 

DOVE

Bolivia, Dipartimento di Potosì e Oruro, Municipi di Colcha K e Salinas de Garci Mendoza.

 

DURATA

Da settembre 2014 a febbraio 2015

 

CONTESTO

Nel contesto dell’altipiano meridionale della Bolivia l'accesso al cibo è strettamente legato alle condizioni geo-fisiche del territorio, particolarmente difficili. Negli ultimi anni si sono verificati fenomeni di cambiamento climatico che hanno avuto ricadute di tipo sociale ed economico mettendo alla prova le capacità di resilienza della popolazione. Lo sviluppo di nuove strategie per far fronte a questi cambiamenti è quindi essenziale. L'iniziativa presente si basa sullo sviluppo di un sistema agro-alimentare locale e comunitario, volto a garantire la sovranità e la sicurezza alimentare delle popolazioni andine. Il progetto si concentra sulla produzione integrata di quinoa/camelidi (le principali risorse dell’altipiano) per applicare un modello di agricoltura sostenibile, in linea con le attuali politiche nazionali.
ACRA, all’interno del progetto, è particolarmente impegnata nelle attività relative allevamento dei camelidi, ponendo in campo tutte le competenze accumulate in anni di esperienza sul territorio.


 

OBIETTIVI

Obiettivo generale:

  • Contribuire a promuovere la sovranità e la sicurezza alimentare sull’altipiano boliviano, attraverso il rafforzamento territoriale dell’agricoltura famigliare comunitaria e sostenibile, per la produzione di quinoa e camelidi in armonia con i diritti della Madre Terra per il "Vivir Bien”.

Obiettivo specifico:

  • Gli agricoltori famigliari e loro organizzazioni economiche recuperano saperi ancestrali, conoscenze tecniche, socio-economiche e buone pratiche riguardanti la produzione primaria agro-ecologica, la raccolta, la trasformazione, la distribuzione e il consumo, nell’ambito del binomio tradizionale quinoa/camelidi.

 

ATTIVITà

Nell’ottica di incrementare la produzione primaria sostenibile e agro-ecologica di quinoa e camelidi (lama e quinoa), verranno identificati e promossi:

  • saperi tradizionali e buone pratiche,
  • organizzati gruppi di produttori di sementi selezionati e certificati,
  • promosse Banche dei Semi nei due municipi
  • favoriti spazi di concertazione per la definizione di norme comunitarie,
  • recuperate zone di pastorizia per i camelidi e promosso una gestione adeguata dei camelidi per quanto riguarda l’aspetto sanitario e riproduttivo.

Verranno, inoltre appoggiate le organizzazioni economiche comunitarie con la costruzione di silos e magazzini per la raccolta e attraverso la formazione nei processi di trasformazione sia della quinoa che della carne e della fibra di lama, oltre a corsi di formazione in gestione amministrativa e finanziaria.

Nell’ottica di privilegiare i meccanismi di distribuzione e commercializzazione dei prodotti sia a livello locale che per il mercato equo-solidale si cercherà di sensibilizzare i municipi affinché includano i prodotti locali all’interno della mensa scolastica, si promuoverà l’esperienza dei Sistemi di Garanzia Partecipativa (SPG) tenendo presente i requisiti richiesti dal Mercato Solidale/Commercio Equo a livello nazionale e internazionale.

L’implementazione delle attività saranno accompagnate da studi realizzati dalle università sia locali che italiane, volte alla realizzazione di un sistema agro-alimentare quinoa/camelidi integrato, sostenibile e inclusivo.


 

IMPATTO

Beneficiari diretti:
I beneficiari diretti saranno 3.500 famiglie produttrici di quinoa e camelidi di 40 comunità nei municipi di Colcha K (Potosí) e Salinas de Garci Mendoza (Oruro). Sono famiglie rurali, generalmente indigene, frequentemente monolingua quechua o aymara. Il progetto cercherà di raggiungere la soglia del 47% di beneficiari di sesso femminile e le organizzazioni economiche contadine di base (OECAS) che lavorano nel campo del processo artigianale della quinoa e della fibra, carne e cuoio dei camelidi.


Beneficiari indiretti:
I beneficiari indiretti saranno gli abitanti dei municipi interessati, Colcha K (Potosí) e Salinas de Garci Mendoza (Oruro), che vedranno migliorare la qualità e la quantità della produzione primaria del binomio tradizionale quinoa/camelidi.


 

SOSTENIBILITà

Il progetto intende rafforzare un sistema agro-produttivo sostenibile in grado di assicurare la sovranità alimentare della popolazione. Per garantire la sostenibilità è risultato fondamentale coinvolgere tutti gli attori locali e le autorità locali sin dalle fasi iniziali del progetto: uno studio partecipativo è stato elaborato in collaborazione con i diversi stakeholders. Particolare enfasi è stata dedicata al rafforzamento istituzionale a livello regionale e nazionale.

 


 

IL PROGETTO IN SINTESI

Valore complessivo:
75.614,81 €

 

Finanziatori principali:

 


 fao  Food and Agriculture Organisation of the United Nations

 

 

 

 

oltre al progetto


Al momento non ci sono altri contenuti disponibili