CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Iscriviti alla NEWSLETTER

governance forestale

 

ico ambiente internaforestaPromozione della governace forestale nella Mancomunidad dei Municipi del Centro di La Paz - MAMCEPAZ

 

DOVE

Honduras, Dipartimento di La Paz, municipi di Marcala, San José, Chinacla, San Pedro di Tutule, Santa Maria, Cane, Santiago Puringla e La Paz.

 

DURATA

Dal 1 giugno 2014 al 30 giugno 2016

 

CONTESTO

La zona d’intervento del  progetto, rappresentata da 8 municipi riuniti in una “mancomunidad”, è ubicata in un’area forestale con grande potenziale idrico in cui da alcuni anni è in atto una progressiva ed incontrollata deforestazione che sta mettendo seriamente a rischio le numerose fonti d’acqua presenti nella zona, minandone progressivamente la portata e la qualità. Il processo di deforestazione in atto ha cause molteplici e complesse, le quali vanno ricercate, anche se non esclusivamente, nell’avanzamento della frontiera agricola dovuto all’incontrollata espansione della coltivazione del caffé, nell’assenza di una pianificazione territoriale e della relativa regolamentazione, nella debolezza delle istituzioni locali competenti in materia e soprattutto nella scarsa sensibilizzazione ambientale della popolazione nel suo complesso. 


 

OBIETTIVI

  • Contribuire al potenziamento della Governance  forestale dei municipi del Dipartimento di La Paz, rafforzando le capacità tecniche nell’ambito della gestione sostenibile e partecipativa delle risorse naturali, con particolare attenzione alla conservazione delle risorse forestali e idriche.
  • Incentivare, in generale, la conservazione, il recupero e la gestione sostenibile delle risorse ambientali nel territorio

 

ATTIVITà

  • Corsi di formazione al personale tecnico dell’UTI (Unità Tecnica Intermunicipale), ai coordinatori dell’UMA (Unità Municipale Ambientale) e a tecnici municipali.
  • Equipaggiamento e dotazione logistica alle Unità Ambientali per il loro funzionamento.
  • Attivazione ed equipaggiamento di 8 gruppi di guardie forestali.
  • Scambi di esperienze a livello nazionale e regionale in materia di ordinamento territoriale con focus su zone di micro-bacini e sub-bacini.
  • Elaborazione di un Piano di Ordinamento Territoriale (POT) nei municipi di MAMCEPAZ.
  • Identificazione e priorizzazione delle azioni contemplate nel POT.
  • Realizzazione di azioni pilota per la protezione dei sub-bacini e micro-bacini.
  • Creazione e rafforzamento di comitati locali di sub-bacini e micro-bacini.
  • Promozione di una campagna di sensibilizzazione nell’uso razionale delle risorse e conservazione ambientale.
  • Creazione, organizzazione e formazione del Consiglio Consultivo Forestale a livello locale e municipale, quale organismo di coordinamento della gestione delle risorse naturali.
  • Installazione di un sistema di monitoraggio forestale indipendente.
  • Esecuzione di un'esperienza pilota di “pagamenti per servizi ambientali”.
  • Implementazione dei sistemi agroforestali in parcelle di caffé coltivate nelle zone di approvvigionamento idrico. 

 

IMPATTO

Beneficiari diretti:

  • 4.000 abitanti degli 8 municipi (16 tecnici municipali, 3 tecnici della mancomunidad, 8 tecnici municipali ambientali, 40 volontari guarda-boschi, 40 membri dei Consejos Consultivos Forestales (CCF), 3.800 membri delle Giunte di Acqua, 93 membri dei comitati di bacino).

Beneficiari indiretti: i 116.799 abitanti degli 8 municipi che compongono la Mamcepaz.


 

sostenibilità

ACRA è partner del progetto, in consorzio con Mamcepaz, organizzazione composta da 8 municipi. La circostanza di lavorare direttamente con le corporazioni municipali garantisce la sostenibilità politica degli interventi, in quanto i policy maker della zona sono gli attori coinvolti direttamente in ogni attività proposta. Allo stesso tempo, ogni azione viene condivisa con le istituzioni competenti in materia, nell’ottica di stabilire le basi per uno sviluppo sostenibile nel lungo periodo. I POT (Piani di Ordinamento Territoriale) elaborati, per esempio, avranno una prospettiva di 20 anni e costituiranno lo strumento guida per la pianificazione di ogni municipio coinvolto. Durante i due anni di progetto si lavorerà anche alla fima di accordi con la Mamcepaz per stabilire impegni finanziari precisi al fine di garantire continuità nel tempo alle azioni proposte. Infine il lavoro di sensibilizzazione e formazione che si realizzerà a livello comunitario garantirà che la società civile si appropri delle tematiche proposte e possa in futuro vigilare sulla gestione delle risorse naturali della zona.


 

IL PROGETTO IN SINTESI

Valore complessivo:
461.879,55 €

 

Finanziatore principale:
ue   Commissione Europea

attraverso il progetto MOSEF (Modernización del Sector Forestal de Honduras)

Partner:
Mamcepaz, Mancomunidad dei Municipi del centro di La Paz (capofila)
ACRA

 

Altri enti coinvolti:

ICF (Istituto per la Conservazione delle Risorse Forestali)

 

 

oltre al progetto


>>> al momento non ci sono altri contenuti disponibili