CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Iscriviti alla NEWSLETTER

usafi iringa - sanitation a iringa

 

icona acquatansir Strumenti integrati di igiene ambientale per le zone periurbane, povere e svantaggiate del Municipio di Iringa

 

DOVE

Tanzania, Municipio di Iringa e distretti circostanti

 

DURATA

Dal 1 marzo 2014 al 28 febbraio 2019

 

 

CONTESTO

Il Comune di Iringa, in quanto centro regionale, sta subendo una consistente migrazione dalle aree rurali a quelle urbane con conseguente crescita del tasso demografico e di insediamenti abitativi non pianificati. Il reddito medio per persona è di circa 208 € all'anno. Le principali malattie che colpiscono i bambini sotto i cinque anni del Comune di Iringa e delle aree circostanti, sono: malaria, infezione delle vie respiratorie, polmoniti, diarrea. La diffusione di tali malattie sono spesso imputabili alla mancanza d'acqua, di servizi igienici adeguati e in generale di condizioni ambientali insalubri. Si noti, inoltre, che quasi il 50% delle 48 scuole primarie presenti ha una fornitura d'acqua insufficiente. Le statistiche mostrano un alto livello della copertura sanitaria nell'area urbana ma i dati non tengono conto dell'immigrazione recente e della continua crescita degli insediamenti informali in area peri-urbana. Per tali ragioni il progetto qui presentato intende migliorare le condizioni igienico-sanitarie delle comunità povere che vivono nelle aree periurbane del Comune di Iringa, con particolare attenzione all'ambiente, alla sostenibilità sociale ed economica delle soluzioni proposte.

 


 

OBIETTIVI

  • Migliorare le condizioni di salute e igiene delle comunità povere che vivono nelle aree periurbane del Comune di Iringa, con particolare attenzione all'ambiente, alla sostenibilità sociale ed economica delle soluzioni implementate.

 

ATTIVITà

  • Valutazione dettagliata della situazione igienico sanitaria locale e individuazione dei principali problemi delle comunità.
  • Identificazione e implementazione di sistemi sanitari innovativi che rispondono ai bisogni della comunità. Tali sistemi hanno la peculiarità di essere accessibili economicamente e sostenibili dal punto di vista ambientale sulla base dell'approccio CLUES (Community Led Urban Environmental Sanitation) e di strumenti "resources-oriented sanitation"(ROSA).
  • Rafforzamento e gestione delle diverse fasi del processo di risanamento: valutazione di mercato e promozione di opzioni di credito per imprenditori e utenti finali, formazione tecnica e gestionale rivolta agli ai tecnici, agli imprenditori e alle comunità locali.
  • Ottimizzazione delle soluzioni per la gestione dei sistemi di fornitura dei servizi igienico-sanitari: costruzione di infrastrutture e manutenzione dei sistemi, raccolta, trasporto, trattamento e riutilizzo dei fanghi fecali e dei rifiuti solidi.
  • Visite di scambio sud-sud.
  • Sviluppo di una strategia di comunicazione e sensibilizzazione finalizzata ad avviare un processo di cambiamento comportamentale delle comunità coinvolte in tema igienico-sanitario.
  • Formazione rivolta alle autorità locali su strumenti didattici da adottare per la promozione di buone pratiche in tema di igiene.
  • Organizzazione di campagne di promozione dell'igiene.
  • Promozione e commercializzazione di tecnologie low-cost per effettuare test su qualità dell'acqua, soluzioni per l'approvvigionamento e per il trattamento dell'acqua ad uso domestico.
  • Attività WASH nelle scuole.
  • Progettazione e realizzazione di infrastrutture igienico-sanitarie a livello domestico, comunale e istituzionale.
  • Costruzione di "water kiosk" in zone periurbane non servite dall'acqua.
  • Costruzione di strutture igienico-sanitarie presso le scuole nel rispetto delle linee guida SWASH nazionali.

 


 

IMPATTO

Beneficiari diretti
La popolazione dell'area peri-urbana, gli studenti, i pazienti dei centri sanitari, le autorità municipali (IMC, IRUWASA) e gli imprenditori privati, per un totale di 170.000 persone.


Beneficiari indiretti:
360.000 abitanti del Comune di Iringa e dei suoi dintorni.

 


 

sostenibilità

La sostenibilità, in tutte le sue dimensioni, è una componente cruciale di questo progetto. Lo sviluppo di sistemi sostenibili per l'approvvigionamento idrico, la sanità e la gestione dei rifiuti si basa sia su tecnologie appropriate sia sulla sostenibilità in campo economico-finanziario ed ambientale.
Dal punto di vista della sostenibilità politica, l'intervento è in linea con le politiche esistenti e le leggi che in Tanzania regolamentano il settore idrico-sanitario. Dal punto di vista istituzionale, il Consiglio Municipale di Iringa e l'Iringa Urban Water Supply and Sanitation Authority partecipano direttamente al progetto sin dalle sue prime fasi e hanno preso parte alla sua implementazione come partner soprattutto per quanto riguarda gli interventi infrastrutturali, la supervisione dei lavori, la promozione dell'igiene e le campagne per la creazione della domanda. 

 

 

IL PROGETTO IN SINTESI
Valore complessivo:
1.834.509 €

Finanziatore principale:

ue Commissione Europea

 

Partner:

  • Iringa Municipal Council (IMC);
  • Iringa Urban Water Supply and Sanitation Authority (IRUWASA);
  • Maji na Maendeleo Dodoma (MAMADO);
  • Iringa Development of Youth, Disabled and Children Care (IDYDC)
  • University of Natural Resources and Life Science, Vienna (BOKU);
  • Università degli Studi di Brescia - Centro di docu-mentazione e ricerca sulle tecnologie appropriate per la gestione dell'ambiente nei Paesi in via di sviluppo (CeTAmb);
  • Medici con l'Africa CUAMM – Fondazione "Opera San Francesco Saverio";
  • International Centre for Water Management Services (CEWAS)

 

 

 

 

 

oltre al progetto


>>> al momento non ci sono altri contenuti disponibili