CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Iscriviti alla NEWSLETTER

Orientamento: i mestieri della cooperazione allo sviluppo

00630 coverMercoledì 4 dicembre 2013
Università Cattolica Sacro Cuore, Via Nirone, 15, Milano. Aula Nl. 010. Ore 9,30


Il settore della Cooperazione Internazionale allo Sviluppo si presenta come un mondo complesso che richiede professionisti con conoscenze sempre più specifiche per rispondere alla sfide che ogni giorno si pongono davanti a questo ambito di lavoro.

Per poter entrare in questo mondo è importante che i giovani studenti affianchino ad una preparazione generale delle competenze più specifiche in base alle proprie esperienze ed attitudini personali. Per fare questo è necessario conoscere le diverse opportunità di carriera che il mondo della Cooperazione Internazionale, governativa e non governativa, offre sia “on the field” sia in Italia.

Infatti, oltre alla figura del cooperante internazionale impegnato sul campo in progetti di sviluppo, il settore della cooperazione internazionale richiede professionisti anche nell’ambito del fundraising, della comunicazione, della gestione amministrativa di progetti sia all’estero sia in Italia.


00630 cooperazione


 

La conferenza si propone di mettere gli studenti in contatto con professionisti di diversi ambiti di lavoro nella Cooperazione allo Sviluppo che, raccontando il loro mestiere, possano illustrare loro le diversi opportunità di carriera che il settore offre. La conferenza potrà così costituire, per i giovani universitari, un’occasione di riflessione e orientamento sul proprio futuro oltre che di conoscenza di alcune ONG che offrono la possibilità di effettuare dei periodi di stage presso di loro.

Grazie all’intervento di un funzionario della Direzione Generale Cooperazione allo Sviluppo, gli studenti avranno l’opportunità di approcciare le linee guida della cooperazione governativa e le possibilità per accedervi. La partecipazione del Centro di Ateneo per la Solidarietà Internazionale sarà un’occasione per conoscere i diversi progetti sostenuti dell’Ateneo e creare possibili sinergie con il percorso di studio.