CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Iscriviti alla NEWSLETTER

Andare a scuola è un'impresa...sociale

 

icona educazionepolitecnicoScuola Professionale di Njombe: un'impresa sociale per garantire educazione di qualità a ragazzi e ragazze delle zone rurali della regione di Njombe, Tanzania

 

DOVE

Tanzania, Regione di Iringa, Njombe

 

DURATA

A partire dal 2010

 

CONTESTO

Per i giovani tanzaniani provenienti dagli strati sociali più svantaggiati, l'istruzione di qualità è quasi sempre un sogno irrealizzabile a causa dei costi elevati, della mancanza di strutture e infrastrutture e della presenza di altri problemi culturali (disparità di genere, sottovalutazione del ruolo dell'educazione da parte dei genitori, ecc.). Queste condizioni si accentuano particolarmente nelle zone rurali.
Per rispondere a questo problema ACRA ha costituto la sua prima impresa sociale in Tanzania, Education & Entrepreneurship Ltd, società senza scopo di lucro di diritto tanzaniano. E&E ha avviato la gestione della "Scuola Professionale di Njombe" i cui beneficiari sono giovani residenti in aree rurali, con basso reddito. Questi ragazzi devono aver completato almeno 7 anni di scuola primaria e hanno dai 14 ai 19 anni.
La Scuola rilascia un diploma legalmente riconosciuto ed offre un'educazione professionale/imprenditoriale, incentrata sul settore edile (falegnameria, muratura, elettrotecnica e idraulica), agricolo (orticoltura, coltivazione di cereali, allevamento, acquacoltura) e turistico (ristorazione, attività alberghiere).


 

IL MODELLO

ACRA, per realizzare questo progetto, ha studiato differenti modelli di formazione professionale e ha optato, dopo una visita in Paraguay e diversi confronti, per il modello della "scuola professionale autosufficiente" sviluppato dalla Fundacion Paraguaya. L'obiettivo principale della Fundacion Paraguaya è quello di sviluppare soluzioni innovative per contrastare la povertà e favorire l'occupazione giovanile.
La componente chiave di questo modello è rappresentata da una metodologia innovativa basata sulla costituzione di microimprese, interne alla scuola, gestite da studenti e insegnanti. Queste "imprese" servono come piattaforma di apprendimento per gli studenti che hanno così l'opportunità di mettere in pratica le conoscenze acquisite in aula e che, una volta diplomati, avranno le competenze necessarie per trovare un buon lavoro, per iniziare un'attività imprenditoriale in proprio o per migliorare l'attività agricola a gestione famigliare.
Allo stesso tempo, i ricavi ottenuti dalla vendita di beni e servizi di queste microimprese sul mercato locale permettono alla scuola di coprire tutti i costi operativi (incluso l'ammortamento), assicurandone così la sostenibilità economica-finanziaria di lungo periodo, senza dover dipendere da sussidi pubblici e senza dover alzare il costo della retta, che è solo simbolica.


 

IMPATTO sociale previsto

Il primo anno accademico è iniziato a marzo 2012 con l'ingresso di 70 studenti. Il loro numero aumenterà progressivamente in base alla realizzazione delle strutture e delle infrastrutture che devono essere completate. La scuola a pieno regime funzionerà con circa 250 studenti rispettando l'equità di genere.

Dopo l'ottenimento del diploma gli studenti, con le competenze acquisite, potranno migliorare le condizioni economiche delle loro famiglie, aumentare le possibilità per i fratelli e le sorelle di frequentare la scuola, non limitandosi alla primaria ed evitando così un ingresso prematuro e dequalificato nel mercato del lavoro. Grazie a questo modello di educazione orientata al mercato gli studenti diplomati avranno le competenze per:

  • Trovare un buon lavoro nel moderno settore rurale ed artigianale;
  • Rientrare in famiglia avviando una loro impresa agricola o artigianale con un proprio business plan;
  • Diffondere le loro competenze come agenti di rinnovamento nel settore rurale, promotori di microcredito o tecnici in altre scuole professionali;
  • Continuare il percorso educativo a un livello superiore.

L'iniziativa ha inoltre una ricaduta positiva sull'intero territorio di Njombe, attraverso la messa a disposizione di prodotti e servizi accessibili e di alta qualità. Le competenze specialistiche acquisite dai ragazzi durante il periodo di formazione contribuiranno inoltre a garantire la presenza di personale qualificato in grado di rispondere alla domanda in crescita, frutto del recente sviluppo del tessuto produttivo della zona.


 

SOSTENIBILITà

In termini generali la sostenibilità viene garantita dall'approccio del modello che prevede il raggiungimento della situazione di pareggio al quinto anno di attività e il così ambito affrancamento dalla logica dei sussidi continuativi. La gestione diretta di ACRA insieme al supporto continuativo della Fundacion Paraguaya accompagneranno il percorso di sostenibilitàoperativa, economica e finanziaria.
Le attività didattiche teorico pratiche garantiranno gradualmente la sostenibilità economica dell'iniziativa a due livelli:

  • mettendo sul mercato locale i prodotti/servizi forniti dai diversi settori;
  • utilizzando parte della produzione per l'autoconsumo garantendo una buona alimentazione ai membri della comunità scolastica e riducendo la dipendenza dal mercato esterno.

La sostenibilità ambientale è a sua volta perseguita con la ricerca all'interno della scuola di un consumo e utilizzo responsabile delle risorse locali. La scuola promuoverà la diffusione e l'adozione dell'agricoltura biologica come modello rispettoso dell'ambiente e delle persone, attraverso l'insegnamento teorico e pratico inerente al dipartimento agricolo e attraverso la sensibilizzazione del consumatore locale.

 

 

IL PROGRAMMA IN SINTESI
Proiezioni economico-finanziarie:
Il costo complessivo per raggiungere il pieno funzionamento della Scuola è stimato in € 635.870.
Le proiezioni finanziarie indicano che entro il 5° anno di attività la Scuola coprirà interamente i propri costi operativi e diventerà finanziariamente autonoma.

Governance:
Il modello di gestione della Scuola si configura come un'impresa sociale.
La "Education & Entrepreneurship Ltd." o E&E* che gestisce la Scuola di Njombe, è composta da cinque soci:

  • ACRA
  • Nessuno Escluso (onlus italiana)
  • Africa Ways Ltd (organizzazione tanzaniana che si occupa di sviluppo rurale e ambientale)
  • Libra (cooperativa sociale italiana che ha costruito Scuola di Njombe)
  • Diocesi di Njombe (partner locale di ACRA e proprietaria dei beni affidati in comodatodecennale a E&E)

 

*E&E è una società di diritto tanzaniano registrata ufficialmente il 20/10/2011 con il N° 86629 come "Company limited by Guarantee". I soci non sono azionisti ma membri e nello statuto della società è chiaramente indicata la vocazione non profit. Eventuali benefici devono essere reinvestiti nelle attività della società stessa o in attività sociali.

 

 

 

 

 


 

come sostenere la scuola

Potete sostenere la scuola tramite un bonifico bancario sul conto dedicato di ACRA presso Extrabanca
IBAN
IT17D0339901600000010102178

Oppure tramite bollettino postale:
conto n° 14268205 / causale Scuola professionale di Njombe


 

 

oltre al progetto


>>> Scopri l'impresa sociale Education & Entrepreneurship Ltd.

>>>A Njombe la scuola diventa impresa sociale

>>> Guarda il video su Youtube

>>> Leggi l'articolo di Famiglia Cristiana

>>> Il primo giorno di scuola

>>> Scopri il blog di "Nessuno Escluso"

>>> In Tanzania andare a scuola è un'impresa sociale - la testimonianza di Patrizia Canova