CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Iscriviti alla NEWSLETTER

cosa facciamo ambiente

ambiente ed energia

Gestione delle risorse naturali

 

Perché l'ambiente e l'energia

Per ACRA occuparsi di gestione delle risorse naturali vuol dire impegnarsi nell’adempimento del diritto a un ambiente pulito e salubre e a un ecosistema che possa sostenere la vita delle persone, diritti sanciti l’uno dalla Dichiarazione di Stoccolma (1972) e l’altro dalla Conferenza di Rio (1992). La mancata realizzazione di questi diritti nega altri diritti fondamentali, come il diritto alla salute e il diritto al sostentamento.

 

INTERVENTI ATTIVI

>>> Programma Energia seconda fase - Tanzania

>>> 10 piccoli impianti idroelettrici - Bolivia

>>> GIRS 2: Gestione Integrata Rifiuti Solidi - Ecuador

>>> GIRS: Tavolo di Gestione dei Rifiuti - Ecuador

>>> Foresteria comunitaria - Honduras

>>> Meno plastica, più opportunità - Cambogia

>>> Tuk tuk sostenibili - India

INTERVENTI CONCLUSI

>>> Turismo responsabile contro la povertà - Burkina Faso/Tanzania/Ecuador

>>> Amazzonia: stop ai rifiuti! - Ecuador

>>> Governance forestale - Honduras

>>> Le 4R di Chinandega - Nicaragua

>>> Parco Zakouma - Ciad

>>> Energia e innovazione - Senegal

>>> Quattro comuni uniti contro i rifiuti - Senegal

>>> Programma Energia prima fase - Tanzania

>>> L'impresa sociale al servizio dell'ambiente - Tanzania

 

ambiente

Il focus d'intervento

ACRA definisce con le comunità locali dei programmi articolati che favoriscano uno sviluppo economico sostenibile e garantiscano la tutela dei saperi e delle risorse naturali per le generazioni future.
Per questa ragione i programmi sull’ambiente e sulle risorse naturali tendono a includere varie componenti in un’ottica di sviluppo integrato in cui coesistono protezione delle risorse, attività generatrici di reddito, produzione agricola, fornitura di servizi di base, educazione e formazione. Nel campo dell’energia, in linea con l’iniziativa SE4All, ACRA promuove la produzione e uso di energie rinnovabili per incrementare l’accesso all’elettricità soprattutto nelle zone rurali.

 

Come lavoriamo

ambiente03Le comunità sono il nostro interlocutore principale: esse diventano attore chiave nei processi di decentramento che delegano alle periferie la fornitura di servizi di base (energia, acqua, gestione dei rifiuti) e la responsabilità delle risorse locali (foreste, bacini idrografici, specie selvatiche): la sostenibilità degli interventi dipende da loro.

Sosteniamo imprenditori locali e imprese sociali che promuovono attività generatrici di reddito, utilizzando adeguatamente le risorse naturali. Ci adoperiamo perché tutto avvenga secondo trasparenza, con integrità e partecipazione. Abbiamo in particolare sperimentato con successo che la fornitura di elettricità può essere un incentivo o una contropartita per la protezione delle risorse naturali. L’accesso all’energia non è generalmente visto come un bisogno primario, tanto da non essere stato incluso tra gli obiettivi del millennio (MDG). Invece, la nostra esperienza dimostra che l’energia può essere la chiave per poi migliorare l’accesso all’acqua potabile, migliorare la qualità di servizi educativi e sanitari e a creare uno sviluppo economico locale grazie alle attività economiche che l’arrivo dell’elettricità in zone rurali rende possibili.

Nel 2014 il Programma Energia, costruito sulle premesse di alcuni interventi in Senegal e Tanzania, sì è ulteriormente strutturato in seguito all’approvazione di un importante progetto di elettrificazione rurale in Tanzania che, grazie al suo respiro e ai suoi ambiziosi obiettivi, permetterà di sperimentare ulteriori approcci per un accesso inclusivo e sostenibile all’energia. Si tratta del più grande intervento singolo in termini di dimensione approvato dall’Unione Europea nella storia dell’organizzazione.