CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Iscriviti alla NEWSLETTER

NEWS

Le news di ACRA
22 Marzo, Giornata Mondiale dell’Acqua, una responsabilità condivisa

Semplice come bere un bicchier d’acqua. Eppure, per 663 milioni di persone nel mondo non è un gesto così scontato aprire il rubinetto di casa e riempire un bicchiere di acqua potabile per dissetarsi.
Anche quest’anno la Giornata Mondiale dell’Acqua, ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite nel 1993, invita i vari paesi del mondo a interrogarsi sul valore imprescindibile dell’acqua per la vita, lo sviluppo umano e la salute della terra.

Gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile 2015-2030 promossi dall’ONU includono quello di garantire a tutti l'accesso all'acqua potabile, e attribuiscono proprio all’acqua un ruolo chiave nella lotta per sradicare la povertà estrema.

L'appello delle ONG italiane sui diritti umani e dei migranti

ACRA insieme ad altre 161 organizzazioni della società civile ha firmato una lettera congiunta rivolta ai ministri e Capi di Stato sul tema dei diritti umani e della politica migratoria in occasione del Consiglio Europeo tenutosi il 9 e 10 marzo 2017.


Di fronte alla preoccupante narrativa populista e xenofoba che sta caratterizzando il dibattito sulla migrazione in Europa e nel mondo, le organizzazioni della società civile hanno voluto lanciare con questa lettera un appello ai leader europei, perché si facciano portavoce in Europa e nel mondo dei diritti e dei valori che caratterizzano l’Unione Europea ormai da più di 60 anni.

 

8 marzo 2017: ACRA per i diritti delle donne

ACRA, che da sempre sostiene i diritti delle donne, è al fianco di tutte e di tutti coloro che parteciperanno domani alle iniziative previste in occasione della Giornata Internazionale della Donna per combattere le discriminazioni di genere.

ACRA condanna ogni forma di oppressione, violenza e sfruttamento e appoggia tutte le donne che combattono nel mondo per la difesa dei Diritti Umani.

 

Acra a fianco degli amici del consorzio Goel di Locri

L'Ostello di Locri, confiscato alla 'ndrangheta, è stato assegnato al consorzio Goel socio di AITR, Associazione italiana di Turismo Responsabile di cui anche ACRA fa parte. A pochi giorni dalla consegna per l'avvio della gestione, l'Ostello ha subito un furto e dei danneggiamenti che indubbiamente costituiscono un segno della volontà di impedire una gestione dell'Ostello che possa andare a vantaggio della popolazione locale e del territorio.

 

 

arrow index

EVENTI

eventi ACRA
21 marzo: premiazione del concorso "A qualcuno piace giusto"

21 marzo 2017 - MiIano, Spazio Oberdan, Viale Vittorio Veneto 2

ACRA partecipa al 27° Festival del cinema Africano, d’Asia e America Latina proponendo una matinée per le scuole sull’Educazione alla Cittadinanza Globale attraverso il racconto di alternative sostenibili per i nostri sistemi alimentari.

La giornata includerà la premiazione di "A qualcuno piace giusto", il concorso video che ha coinvolto gli studenti delle classi italiane e li ha portati a confrontarsi su temi come l’impatto ambientale e sociale del cibo, il consumo consapevole, la riduzione degli sprechi, cercando una chiave di lettura – e di narrazione – comune!

17-18 febbraio: Burkina - Italia: Territori, Persone e Culture in Relazione

17-18 febbraio 2017, Milano | Fabbrica del Vapore
Via G.C. Procaccini 4, Milano

Due giornate di incontri, riflessioni, laboratori e performance artistiche dedicate al Burkina Faso e al continente africano, per sperimentare il valore dell’incontro e della relazione tra persone, territori e culture. Con esperti, artisti e le testimonianze di cittadini di origine straniera.

 

 

3 dicembre: un pomeriggio per conoscere i makers del Burkina Faso

3 dicembre 2016, WeMake | Makerspace Fablab
Via Privata Stefanardo da Vimercate 27, Milano

Un pomeriggio dedicato a quanti hanno sentito parlare di makers, fablab e non hanno ancora avuto modo di sperimentarsi nella progettazione e prototipazione di soluzioni tecnologiche a basso costo.

L'evento è organizzato da ACRA e Wemake nell'ambito del progetto Makers4Dev.

 

 

19 novembre: in Mozambico si festeggia il World Toilet Day

Il 19 novembre in occasione del World Toilet Day, ACRA ha organizzazto in Mozambico un ricco programma di attività per sensibilizzare la popolazione sul diritto ad avere un bagno privato, sicuro e pulito.

L'evento, pensato come una grande festa, sarà l'occasione per rompere quindi l'imbarazzo su un tema, quello dei gabinetti, spesso percepito come un tabù.


 

 arrow index

SOSTENIBILITà

La sostenibilità è il cuore del nostro pensiero e del nostro agire: interventi che durino nel tempo, oltre la nostra presenza, che siano economicamente gestibili e che prolunghino la propria efficacia e il proprio impatto.
leggi tutto >>>

 arrow index

COSA ABBIAMO FATTO


Avvio di AGR: attività generatrici di reddito gestite dai genitori stessi e nate per ricavare le risorse economiche necessarie a garantire la continuità del servizio scolastico e consentire autonomia gestionale e finanziaria delle istituzioni scolastiche.

CIAD

Banche dei Cereali, un modello di mercato efficace per lo sviluppo e la sicurezza alimentare delle popolazioni rurali


Rafforzamento dell'Union Rurale des Mutuelles d'épargne et de Crédit du Sénégal (Urmecs), composta da 12 istituzioni di micro finanza, per un totale di 10.156 membri e che prevede di raggiungere il breakeven nel 2014.

SENEGAL

Una rete di casse rurali
riconosciuta dal governo






Promozione della gestione comunitaria e partecipativa dei servizi idrici e sanitari che garantisce una maggiore democraticità nelle decisioni, la qualità e il corretto funzionamento dei servizi e la sua sostenibilità nel tempo.

Senegal, Tanzania,
Bolivia, Ecuador,
Honduras,
Nicaragua

Costituzione di imprese sociali e
comitati di gestione per l’accesso
all’acqua e alla sanitation


Una legge del 2012 riconosce le Organizzazioni Contadine come attori produttivi e commerciali e permette loro di promuovere l'economia familiare, l'auto-gestione contadina, la sostenibilità ambientale della produzione e la sovranità alimentare.

Italia

Organizzata
l’VIII edizione del
Social Enterprise
World Forum
(SEWF 2015)



Supporto a un percorso di sostenibilità volto a rendere l'istituzione scolastica autosufficiente attraverso l'avvio di un'impresa sociale e finalizzato a garantire un'educazione di qualità a ragazzi e ragazze delle zone rurali della regione di Njombe.

Tanzania

Una scuola
professionale agricola
che è anche
un'impresa sociale
Attivazione di un partenariato con l'authority nazionale che ha permesso di incidere sulle politiche nazionali e di far approvare nuove norme di gestione del servizio idrico e di imporre ai comitati per l'acqua dei villaggi di dedicare metà dei seggi alle donne.

Zanzibar

Quadri normativi
modificati in tema
di acqua e
sanitation
Una struttura sanitaria d'eccellenza nella capitale N'Djamena. Completano la struttura una facoltà universitaria, una scuola infermieri e una residenza universitaria per gli studenti di medicina con lo scopo di formare personale locale e creare una nuova generazione di medici.

Senegal

Soluzioni di mercato per lo sviluppo dell'energia solare nella regione di Matam

La partecipazione ai forum e alla Costituente ha permesso di includere nella nuova Costituzione un capitolo specifico sull'Acqua che ne proibisce la privatizzazione e stabilisce la necessità di una gestione integrata delle risorse idriche.

Ecuador

Supporto e rafforzamento di Cooperative Agricole

Lo sviluppo socioeconomico del comprensorio di Madunda è stato migliorato dall'elettrificazione rurale fornita da una centrale a basso impatto ambientale e gestita da un ente formato da tecnici e manager locali.

Tanzania

Creazione di Lumama, un'impresa sociale su base comunitaria che genera ed eroga energia idroelettrica

Costituito insieme ad altri attori (Fem 3, MicroVentures, Altromercato e fondazione Maria Enrica) Opes, il primo esempio in Italia di veicolo finanziario non profit investirà in imprese sociali nel mondo secondo logiche del venture philantropy.

Nasce Opes

Veicolo finanziario
d'investimento
per l'impresa sociale


I tre centri, grazie al volontariato delle madri sono gestiti in modo autonomo e sostenibile, diffondono la cultura della prevenzione della trasmissione verticale del virus HIV, supportano centinaia di mamme e bambini e valorizzano le conoscenze nutrizionali locali.

Tanzania

Gestione dei rifiuti solidi a Zanzibar: un'impresa sociale per lo sviluppo della catena di approvvigionamento della plastica riciclata

 arrow index

COSA ABBIAMO IMPARATO

i talenti
imprenditoriali locali
sono efficaci
agenti di cambiamento
il marketing sociale
può essere uno strumento
per aprire nuovi mercati
È importante
sostenere
l’innovazione sociale
è necessario saper ascoltare
oltre i bisogni,
le aspirazioni e le aspettative
l’educazione delle nuove generazioni
è un fattore di
sostenibilità socioeconomica e culturale
La scelta di
partner eterogenei
è determinante per
la buona riuscita dei progetti
Le risorse e le soluzioni
ai problemi
molto spesso
si trovano in loco

 arrow index

COSA VOGLIAMO FARE

Lavorare
insieme ai
governi locali
sui quadri normativi
e sulle policy
Trovare
le soluzioni locali
migliori
e investire
sui talenti locali
Far leva sulle imprese sociali
come agenti di
cambiamento
 
Valorizzare
i saperi locali
e coniugarli
con l'innovazione tecnologica
Creare
le fondamenta
per un ecosistema di
imprenditorialità sociale d’impatto
Promuovere
l'educazione come
motore di

sviluppo umano
Intervenire
sulla formazione
imprenditoriale
dei giovani

 
    • aitr
    • ARE
    • colomba
    • colomba
    • cicma
    • comitato sovranita alimentare
    • gruppocrc
    • expodeipopoli
    • opes fund
    • susana
    • vita
    • win