CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Iscriviti alla NEWSLETTER

NEWS

Le news di ACRA
25 maggio 1968-2018: mettici il cuore, come fa ACRA da 50 anni

Il 25 maggio, ACRA compie i suoi primi 50 ANNI.
Vogliamo festeggiare questo traguardo con chi ci è accanto e crede nel nostro lavoro!

La storia di ACRA è il frutto di un sogno che è diventato realtà.
Il sogno di sei ragazze e ragazzi che nel 1968 sono partiti per il Ciad, alla volta dell’area rurale e isolata di Borom, realizzando la propria idea di cambiamento per l’affermazione dei valori di libertà, partecipazione e giustizia sociale, perché “mentre gli altri andavano sulla luna, noi andavamo al villaggio” (Julius Nyerere)

Passeggiate e laboratori gratuiti Migrantour

Se siete interessati ai temi dell’intercultura e delle migrazioni, ACRA vi propone diverse opportunità formative dedicate a scuole e a insegnanti

Di seguito, troverete una descrizione delle proposte legate al programma Migrantour:

 

 

 

 

ACRA aderisce all’United Nations Global Compact

 

Fondazione ACRA aderisce all’United Nations Global Compact, la più grande iniziativa mondiale per la promozione di un’economia sostenibile e inclusiva.

L’United Nations Global Compact è un’iniziativa volontaria istituita dalle Nazioni Unite in occasione del World Economic Forum del 1999 dall’allora Segretario Kofi Annan, come “Patto Globale di principi e valori condivisi, che darà un volto umano al mercato globale".

 

World Water Day: grazie a te l'impegno per il diritto all'acqua continua

Col tuo aiuto continua l'impegno a favore del diritto all'Acqua!

22 Marzo 2018: oggi si celebra nel mondo la Giornata Mondiale dell'Acqua, istituita dall’ONU nel 1992 per discutere e proporre azioni concrete per garantire il Diritto Universale all’Acqua.

 

 

 

arrow index

EVENTI

eventi ACRA
23 giugno: Mettici il cuore e il piatto come Milano e ACRA

Milano, 23 giugno 2018
Parco Sempione, ore 13.00

In occasione della chiusura di Insieme senza muri - Il festival dell’incontro dei milanesi di nascita e di adozione - e della Giornata Mondiale del Rifugiato del 20 giugno, vogliamo raccontarti alcune iniziative di ACRA per il dialogo e l’integrazione a partire dalla nostra città, Milano.Sabato 23 giugno al Parco Sempione, ACRA avrà il suo posto a tavola a Ricetta Milano, il grande banchetto cittadino e comunitario di una città aperta, accogliente e senza muri.

25 maggio 2018: presentazione libro Padre Gherardi da 60 anni in Ciad

Milano, 25 maggio 2018 - ore 18.00
Centro Culturale San Fedel
e - Piazza San Fedele 4

Per ricordare la propria storia e riaffermare i valori che hanno portato alla sua fondazione, ACRA celebra i suoi primi 50 anni con una serie di eventi legati alle origini. Il 25 maggio, compleanno di ACRA, in collaborazione con l'associazione Amici di Goundi, sarà presentata la biografia di Padre Angelo Gherardi, colui che nel 1968 spinse un gruppo di giovani volontari a partire per il Ciad e a dare vita ad ACRA. Oggi ottantatreenne, Padre Gherardi da 60 anni missionario in Ciad, non ha smesso di mettere la propria vita al servizio degli ammalati e dei poveri.

14-17 maggio: visita della delegazione del Comune di Tegucigalpa

Milano, 14-17 maggio 2018

Dal 14 al 17 maggio una delegazione di funzionari del Comune di Tegucigalpa (capitale dell’Honduras) sarà in visita a Milano per uno scambio di buone pratiche in materia di alimentazione scolastica e sicurezza alimentare a scuola nell'ambito del progetto "Master Plan per la promozione di un sistema alimentare di qualità nelle scuole municipali del Distretto Centrale dell’Honduras".

13 aprile 2018: ACRA Partecipa alla 18° Infopoverty World Conference

13 aprile 2018, New York - United Nations, Conference Room 12
Infopoverty World Conference

Il digitale e le ICT per la cooperazione internazionale allo sviluppo

L'Infopoverty World Conference (Conferenza mondiale sull'Infopovertà) è la conferenza annuale organizzata da OCCAM (Osservatorio per la Comunicazione Culturale e Audiovisiva nel Mediterraneo e nel Mondo) dal 2001, con il Parlamento europeo e partner pubblici e privati, presso la sede delle Nazioni Unite a New York.

 arrow index

SOSTENIBILITà

La sostenibilità è il cuore del nostro pensiero e del nostro agire: interventi che durino nel tempo, oltre la nostra presenza, che siano economicamente gestibili e che prolunghino la propria efficacia e il proprio impatto.
leggi tutto >>>

 arrow index

COSA ABBIAMO FATTO


Avvio di AGR: attività generatrici di reddito gestite dai genitori stessi e nate per ricavare le risorse economiche necessarie a garantire la continuità del servizio scolastico e consentire autonomia gestionale e finanziaria delle istituzioni scolastiche.

CIAD

Banche dei Cereali, un modello di mercato efficace per lo sviluppo e la sicurezza alimentare delle popolazioni rurali


Rafforzamento dell'Union Rurale des Mutuelles d'épargne et de Crédit du Sénégal (Urmecs), composta da 12 istituzioni di micro finanza, per un totale di 10.156 membri e che prevede di raggiungere il breakeven nel 2014.

SENEGAL

Una rete di casse rurali
riconosciuta dal governo






Promozione della gestione comunitaria e partecipativa dei servizi idrici e sanitari che garantisce una maggiore democraticità nelle decisioni, la qualità e il corretto funzionamento dei servizi e la sua sostenibilità nel tempo.

Senegal, Tanzania,
Bolivia, Ecuador,
Honduras,
Nicaragua

Costituzione di imprese sociali e
comitati di gestione per l’accesso
all’acqua e alla sanitation


Una legge del 2012 riconosce le Organizzazioni Contadine come attori produttivi e commerciali e permette loro di promuovere l'economia familiare, l'auto-gestione contadina, la sostenibilità ambientale della produzione e la sovranità alimentare.

Italia

Organizzata
l’VIII edizione del
Social Enterprise
World Forum
(SEWF 2015)



Supporto a un percorso di sostenibilità volto a rendere l'istituzione scolastica autosufficiente attraverso l'avvio di un'impresa sociale e finalizzato a garantire un'educazione di qualità a ragazzi e ragazze delle zone rurali della regione di Njombe.

Tanzania

Una scuola
professionale agricola
che è anche
un'impresa sociale
Attivazione di un partenariato con l'authority nazionale che ha permesso di incidere sulle politiche nazionali e di far approvare nuove norme di gestione del servizio idrico e di imporre ai comitati per l'acqua dei villaggi di dedicare metà dei seggi alle donne.

Zanzibar

Quadri normativi
modificati in tema
di acqua e
sanitation
Una struttura sanitaria d'eccellenza nella capitale N'Djamena. Completano la struttura una facoltà universitaria, una scuola infermieri e una residenza universitaria per gli studenti di medicina con lo scopo di formare personale locale e creare una nuova generazione di medici.

Senegal

Soluzioni di mercato per lo sviluppo dell'energia solare nella regione di Matam

La partecipazione ai forum e alla Costituente ha permesso di includere nella nuova Costituzione un capitolo specifico sull'Acqua che ne proibisce la privatizzazione e stabilisce la necessità di una gestione integrata delle risorse idriche.

Ecuador

Supporto e rafforzamento di Cooperative Agricole

Lo sviluppo socioeconomico del comprensorio di Madunda è stato migliorato dall'elettrificazione rurale fornita da una centrale a basso impatto ambientale e gestita da un ente formato da tecnici e manager locali.

Tanzania

Creazione di Lumama, un'impresa sociale su base comunitaria che genera ed eroga energia idroelettrica

Costituito insieme ad altri attori (Fem 3, MicroVentures, Altromercato e fondazione Maria Enrica) Opes, il primo esempio in Italia di veicolo finanziario non profit investirà in imprese sociali nel mondo secondo logiche del venture philantropy.

Nasce Opes

Veicolo finanziario
d'investimento
per l'impresa sociale


I tre centri, grazie al volontariato delle madri sono gestiti in modo autonomo e sostenibile, diffondono la cultura della prevenzione della trasmissione verticale del virus HIV, supportano centinaia di mamme e bambini e valorizzano le conoscenze nutrizionali locali.

Tanzania

Gestione dei rifiuti solidi a Zanzibar: un'impresa sociale per lo sviluppo della catena di approvvigionamento della plastica riciclata

 arrow index

COSA ABBIAMO IMPARATO

i talenti
imprenditoriali locali
sono efficaci
agenti di cambiamento
il marketing sociale
può essere uno strumento
per aprire nuovi mercati
È importante
sostenere
l’innovazione sociale
è necessario saper ascoltare
oltre i bisogni,
le aspirazioni e le aspettative
l’educazione delle nuove generazioni
è un fattore di
sostenibilità socioeconomica e culturale
La scelta di
partner eterogenei
è determinante per
la buona riuscita dei progetti
Le risorse e le soluzioni
ai problemi
molto spesso
si trovano in loco

 arrow index

COSA VOGLIAMO FARE

Lavorare
insieme ai
governi locali
sui quadri normativi
e sulle policy
Trovare
le soluzioni locali
migliori
e investire
sui talenti locali
Far leva sulle imprese sociali
come agenti di
cambiamento
 
Valorizzare
i saperi locali
e coniugarli
con l'innovazione tecnologica
Creare
le fondamenta
per un ecosistema di
imprenditorialità sociale d’impatto
Promuovere
l'educazione come
motore di

sviluppo umano
Intervenire
sulla formazione
imprenditoriale
dei giovani

 
    • aitr
    • ARE
    • colomba
    • colomba
    • cicma
    • comitato sovranita alimentare
    • gruppocrc
    • expodeipopoli
    • opes fund
    • susana
    • vita
    • win
    • wami